Interiors: let’s get inspired!

Decorating your own apartment is great fun but it can be exhausting and frustrating at times – who knew there’d be so much work involved?? Being a decor-virgin myself until a couple of weeks ago I thought that all I had to do was simply shop, a LOT: furniture, paint, homeware, electronics and all that jazz according to my mood and taste. I was wrong. Being able to (finally) decorate an entire apartment from scratch for the very first time lead to define my style (ooops, sorry darling, OUR style – you live here too! :-P)  – something I never really had to bother until now.

In order to make the decorating process rather smooth, I have devoted myself to Pinterest – as with pretty much anything else in my life when it comes to getting inspired – and created a moodboard. I have started collecting inspiring pictures from the world wide web a couple of months ago while flat hunting, with the intention of simply saving what I like. Above you see what I believe is a selection of my favorite pictures. I am not sure whether they can be defined into one particular style or not but, although we are in the midst of getting just the basics into our apartment, I am getting around a couple of must-haves – next to finally realise my dream of having my very own walk-in closet. But you’ll have to wait a while for that, hihi!

What I do know already is that I do not want my (ooops, I did it again – our!!) apartment to look like an IKEA catalogue. No offense to the Sweeds, I love their stuff but I need to feel homely with my personal touch, meaning:

- MIX IT UP: don’t ask me why. I LOVE seeing über sleek, modern, minimal furniture mixed up with old, scruffy vintage pieces. Or completely different kinds of chairs for the dining table.

High-end design + flea markets = long-lasting furniture relationship.

- SEEING GHOSTS: speaking of high-end designs, I am beyond obsessed with Philippe Starck‘s Louis Ghost Chairs. My favorites are the transparent white and glossy black. Would totally fit in the dining area, office corner and walk-in closet. At 400€ a piece I better stop doing groceries for the next couple of years.

King Louis XIV meets 50 shades of transparency.

- DOWN LOW: being flabbergasted by the picture below, we have decided to DIY our bed frame – just like that. Don’t doubt the comfort, it is the best bed I have ever slept in. Pictures and tutorial coming very soon.

minimal design + comfort + crazy idea = awesome DIY project.

- SHOW ME WHAT U GOT: why not putting my favorite fashion items – shoes, books, accessories, etc. on display instead of hiding them in the closet?! I adore what the lovely Dutch fashion blogger Moderosa did in her apartment:

IKEA meets Carrie Bradshaw.

Have you decorated your apartment? Share your tips by leaving a comment below.

Are you also busy decorating or are planning to do so? Follow me on Pinterest and get inspired!

xxx Greta

[Needless to say, all images via Pinterest.com]

-

Arredare il proprio appartamento è veramente divertente ma allo stesso tempo può diventare stressante e frustrante – chi avrebbe mai pensato ci fosse cosi tanto lavoro dietro?? Essendo vergine nel campo dell’arredamento fino ad un paio di settimane fa, credevo che tutto ciò significasse semplicemente fare TANTO shopping per la casa: mobili, vernici varie, utensili, elettrodomestici e cosi via – in base all’umore del giorno e ai miei gusti. Sbagliavo di grosso. Poter (finalmente) arredare/decorare un intero appartamento da zero per la prima volta significa definire il mio stile in merito (ops, scusa tesoro, il NOSTRO stile – vivi anche tu qui! :-P) – di cui non me ne sono mai preoccupata fino ad ora.

Per rendere il tutto molto più semplice e senza andare in panico, mi sono rivolta a Pinterestcome per qualsiasi altro aspetto della mia vita che coinvolga cercare ispirazione – e ho creato cosi un moodboard. Ho iniziato a collezionare foto d’ispirazione digitalmente un paio di mesi fa mentre eravamo alla ricerca di una casa, con l’intento di salvare semplicemente ciò che mi piacesse. Qui sopra vedete una selezione delle mie immagini preferite. Non sono del tutto sicura si possano definire in uno stile particolare o meno ma, anche se siamo ancora in fase “per il momento solo mobili necessari”, sto iniziando a capire quali must vorrei tanto avere – progetto/sogno della cabina armadio a parte, ovviamente. Temo dobbiate pazientare ancora un po’ per vederla, hihi!

Ciò di cui sono sicura sta nel non volere il mio (ops, l’ho fatto di nuovo – nostro!!) appartamento arredato proprio come il catalogo dell’IKEA. Senza offesa agli svedesi, amo i loro mobili ma ho bisogno di sentirmi “a casa” con quel tocco personale, il che significa:

- MISCHIARE: non chiedetemi il perché. AMO combinare mobili super moderni, minimal con pezzi di vecchio stampo e vintage (anche un po’ rovinati per rendere ancora di più l’idea del “vissuto”). Oppure avere diversi tipi di sedie nel soggiorno.

Design di lusso + mercatini delle pulci = un rapporto arredato a lunga durata.

- PAROLA D’ORDINE: GHOST. Sono ossessionata dalla sedia Louis Ghost di Philippe Starck. Le vorrei bianche trasparenti o nere lucide – starebbero da Dio in soggiorno, nell’angolo ufficio e nella cabina armadio. Considerando che costano qualcosa come €400 a sedia, meglio che cominci a non mangiare per i prossimi due o tre anni.

Re Louis XIV incontra 50 sfumature di trasparenze.

- GIU‘ DI BRUTTO: essendoci innamorati della foto che vedete qui sopra, abbiamo deciso di costruire la struttura del nostro letto – proprio cosi. Non abbiate dubbi, e il letto più comodo in cui io abbia mai dormito. Le foto arriveranno a breve, promesso.

Design minimal + comodità + pazza idea = progetto fai-da-te fantastico.

- ALLO SCOPERTO: perché non mostrare i miei capi preferiti – scarpe, libri di moda, accessori, etc. in casa al posto di nasconderli nell’armadio?! Adoro l’idea della mia fashion blogger olandese preferita, Moderosa.

IKEA incontra Carrie Bradshaw.

E voi, avete mai arredato casa vostra? Condividete le vostre idee lasciando un commento qui sotto.

Siete anche voi nel bel mezzo di un trasloco o avete intenzione di riarredare casa? Seguitemi su Pinterest e lasciatevi ispirare!

Xxx Greta

[Ovviamente tutte le immagini provengono da Pinterest.com]

About these ads

Peplum cardi

[10 Crosby Derek Lam Peplum Cardi]

Peplum. A major trend last season – those cute frills around the waist that incredibly slim everyone down – cute and uber flattering. Even though that sounds too good to be true, I haven’t got tempted to purchase anything peplum yet…Until, just like any other day, I got lost on Pinterest and fell in love with this gorgeous peplum wooly cardigan by American contemporary Guru Derek Lam. So simple, yet so unique – so me. I had to have it.

But, having splurged a tad too much on autumn/winter clothing already, I did what any girl would do. I rushed to Zara and tadaaaaaa…

Mission: accomplished.

xxx Greta

-

Peplum. Un trend di parecchia rilevanza nella scorsa stagione – tutti quei volant intorno alla vita che snelliscono incredibilmente tutte – adorabile e super d’impatto. Anche se tutto ciò sia troppo bello per essere vero, non ero ancora stata tentata a comprare un capo peplum…Finchè, come da mia routine quotidiana, mi sono immersa nel mondo di Pinterest e mi sono innamorata di questo cardigan stupendo in lana del Guru americano della moda contemporanea, Derek Lam. Così semplice, così unico – esattamente il mio stile. Doveva essere mio.

Ma avendo già speso quasi tutto il mio budget per questo autunno/inverno, ho fatto quello che ogni ragazza avrebbe fatto. Sono corsa da Zara e tadaaaaa…

Missione compiuta.

xxx Greta

Thank you.

Less than two months ago I have launched my fashion blog gretasdrawer.com and I am beyond amazed by the positive feedback in so little time! It simply motivates me to keep sharing my passion with you, onethousandandsomething-clicks. So thank you fashion bloggers, friends and curious readers out there for the luuuuurve <3

Just in case you’ve missed out on this – highly doubt it though! – you may also wanna follow me on:

Facebook.com/gretasdrawer

Twitter, Pinterest, Instagram @gretasdrawer

Fashiolista: http://www.fashiolista.com/style/GretasDrawer/

-

Meno di due mesi fa ho aperto il mio blog di moda gretasdrawer.com e sono super emozionata da un feedback cosi’ positivo in cosi’ poco tempo! Mi motiva a darci dentro sempre piu’ continuando a condividere questa mia passioni con voi, milleequalcosa-click. Quindi grazie a voi fashion blogger, amici e lettori curiosi per l’ammmmore <3

In caso non ve ne siate accordi – anche se ne dubito! – potete anche seguirmi su:

Facebook.com/gretasdrawer

Twitter, Pinterest, Instagram @gretasdrawer

Fashiolista: http://www.fashiolista.com/style/GretasDrawer/

xxx Greta

Moodboard: Ombre Hair

fashiontoast.com

billierose.creatorsofdesire.com

stylescrapbook.com

It all started when I thought Drew Barrymore accidentally dip dyed her hair while sleep-walking a couple of years ago. Who knew it would soon become my biggest hair obsession?! Let it be in the shades of brown, blonde, pink or multicolor, ombre hair is THE trend of the year and no one can deny it. As you’ve seen in my previous posts, I am rocking the look myself since last winter and I am not planning to change that any time soon. It’s just too pretty. I prefer the subtle, soft effect that these gorgeous actresses/models/fashion bloggers are sporting – take it from ombre hair Guru Miss Rachel Bilson, who’s been dip dyeing her hair since the good ol’ days of The O.C. – trend setter much?

What about you, love it or hate it?

-

Tutto ebbe inizio quando, vedendo Drew Barrymore sul red carpet un paio d’anni fa, pensai si fosse scolorita metà testa nel pieno del sonnambulismo. Chi mai avrebbe pensato che molto presto sarebbe diventata la mia piu’ grande ossessione?! Che sia una gradazione castana, bionda, rosa o multicolor, l’effetto capelli Shatush è LA tendenza dell’anno e nessuno puo’ negarlo. Come avete visto nei miei post precedenti, seguo anch’io questo look dall’inverno scorso e non ho nessuna intenzione di cambiarlo a breve. Personalmente preferisco lo stesso effetto soft di tutte queste stupende attrici/modelle/fashion bloggers – prendete esempio dalla Guru dei capelli Shatush, Rachel Bilson, che porta il look dai vecchi tempi di The O.C. – troppo avanti!

E voi che ne pensate? Amate o odiate questa tendenza?

xxx Greta

(all images from pinterest.com – follow me @gretasdrawer)

All that glitters

Nail polish. Probably one of the most self-explanatory products of the motto: “a girl can never have too many!” C’mon ladies, no need to be shy – how many do you have?

After browsing through my endless collection yesterday on that top-shelf in the bathroom (from Chanel to cheap-ass €1 nail polish), I got inspired on Pinterest and had a little experiment: nude + glitter.

Here’s what you need:

[KIKO nude 220 + KIKO fortifying fast dry base&top coat + ESSENCE colour & go gold glitter]

- Apply one or two coats of nude nail polish

- Keep it together with top coat

- Glitter-up the tip of your nails a la French mani

Give a sec to dry up and tadaaa:

Do try this at home :-)

On Pinterest? Follow me @ gretasdrawer!

-

Lo smalto per le unghie. Probabilmente uno dei prodotti che meglio spiegano il motto femminile “non se ne posseggono mai abbastanza!” Dai ragazze, non siate timide – quanti ne avete voi?

Ieri, dopo aver scrutato la mia collezione infinita di smalti su quella mensola in bagno (che spazia da Chanel allo smalto a €1), ho trovato ispirazione su Pinterest e mi sono cimentata in un esperimento: color carne + brillantini.

Ecco il procedimento:

- Applicate una o due mani di smalto color carne (io ho scelto il mio affidabilissimo KIKO)

- Rinforzate con la base trasparente (sempre di KIKO nel mio caso)

- Applicate lo smalto sbrillucicoso (qui dorato, di ESSENCE) solo sulla punta delle unghie, come se fosse una french.

Lasciate asciugare e tadaaaaa! :-) Decisamente da provare.

A proposito, siete su Pinterest? Seguitemi @ gretasdrawer

xxx Greta